Close

Questo sito utilizza cookie. Maggiori informazioni nella nostra Privacy Policy.

Acrobatica aerea - Spettacoli

L’acrobatica aerea è un’attività non competitiva, svolta con attrezzi specifici, che hanno come punto comune l’essere sospesi da terra a diverse altezze. Consiste nell’eseguire figure statiche o dinamiche, diverse a seconda dell’attrezzo utilizzato e che richiedono una buona preparazione fisica e tecnica. Gli attrezzi utilizzati sono: cerchio, trapezio, tessuti, corda e loro dirette derivazioni.

TESSUTI

I tessuti sono uno degli strumenti aerei più ammirato e ricercato da chi si avvicina al mondo dell’acrobatica aerea. Ed è anche uno dei più stimolanti. Il tessuto, chiamato in inglese Silks, in italiano assume molti nomi ma il più usato è di sicuro questo. Il tessuto è formato da un pezzo lunghissimo di nylon molto resistente che viene ripiegato a metà così da far pendere due pezzi di tessuto dal soffitto dove è agganciato, a terra. La lunghezza è variabile e dipende dall’uso che ne deve fare l’acrobata. Sul tessuto si possono fare tantissime figure, arrotolarsi, lasciarsi andare come se si cadesse e vi sembrerà davvero di volare. Com’è? Impegnativo, ma talmente affascinante che se te ne innamori non smetteresti mai.

CERCHIO AEREO

Non sto andando in ordine alfabetico, anzi tutt’altro. Il cerchio aereo, chiamato in inglese Hoop o Lyra, è un altro strumento molto affascinante. Si tratta proprio di un cerchio in metallo che si appende al soffitto. Si utilizza nella sua interezza, nella parte basse e in quella alta, in un continuo alternarsi di figure sia statiche che in rotazione. La solidità del mezzo lo differenzia completamente dai suoi cugini, i tessuti.

POLE SPORT

Il pole sport si pratica su un palo di metallo sul quale ci si può arrampicare per fare figure acrobatiche, oppure usarlo per ballare a terra. Questa disciplina si declina in tanti modi diversi: sportiva, artistica, acrobatica insomma scegliete voi per ognuno c’è il proprio stile. Il pole sport è una disciplina sportiva a tutti gli effetti con tanto di campionati nazionali e mondiali.

TRAPEZIO

Del trapezio ce ne sta parlando Laura proprio qui su Vertige. Ma sono sicura che se avessi fatto un sondaggio prima di scrivere questo articolo questo è lo strumento che avreste riconosciuto subito tutte. Quante volte lo avremo visto al circo? Migliaia, probabilmente nella sua versione volante dove gli acrobati si lanciano da un capo all’altro del tendone e si riprendono al volo. Ma il trapezio è anche statico dove eseguire figure, giri e vari movimenti senza ondeggiare beate e tranquille. Se vi dicessi che anche voi potreste provare il trapezio volante mi credereste? Io non ci ho ancora provato, mentre conosco un pochino quello statico. Un attrezzo interessante con quel fascino retrò, unisce la rigidità della barra centrale alle due corde che lo tengono appeso.

CORDA

Anche conosciuta come Corde Lisse, è un attrezzo davvero stimolante nella sua semplicità. Avete presente i film di guerra americani dove i militari salgono su una corda spessa con la sola forza delle braccia? Bene quella è la corda di cui parliamo ma reinterpretata dagli acrobati per lasciarci senza parole. L’ho provata è intensa, ma divertente perché è a metà tra tessuto e palo. La sua rigidità ti dà sostegno e la flessibilità di permette di giocarci arrotolandola sul corpo. Non l’ho provata in stile militare, ma per farci graziose figure, che poi non mi venissero così tanto graziose è un’altra storia .

 

I nostri sostenitori

        logo novalux